RSS

---------> DIRITTO E STORIA COSTITUZIONALE DEL RISORGIMENTO
Direttore responsabile Prof. ANGELO GRIMALDI

Progetto del 1986 - 1988________________________________________________________

Progetto del 1986 - 1988________________________________________________________

Registrati e seguimi tramite e-mail

Classifica dei dieci dipinti più apprezzati dai visitatori

___N° 33


Rivisitazione di un dipinto
di Antonio Carneo, pittore del XVII secolo


La Sacra Famiglia nell'incanto alpino


  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 32

L'Ultima Cena
Una mia interpretazione


Dalle descrizioni in aramaico
"fate questo in memoria di me..."

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 31


Il Narciso
del Caravaggio
Rivisitazione

UNO SPIRAGLIO NEL CIELO

...Narciso, figlio della Ninfa Liriope e del Dio fluviale Cefisio, di una bellezza sconvolgente, pari a quella di un Dio, s'innamora della Sua stessa immagine e, specchiandosi con insistenza nel fiume, muore cadendo nello stesso, travolto dalle acque.

Caravaggio (1598)

Nella RIVISITAZIONE DEL NARCISO di Caravaggio, sull'onda della mitologia greca, il Dio che lo voleva punire, con un ripensamento meramente umano, ha aperto il cielo e con l'invio di un messaggero alato (portatore di speranza), che si libra sopra un mare blu cobalto, offre al Narciso un'opportunità di salvezza.

Italo Gafà (2004)
 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 30


La mia interpretazione della Deposizione




La Deposizione è il frutto di un convincimento che ho maturato visionando opere analoghe di artisti del calibro di Delacroix o Van Gogh. A mio avviso, per il primo artista, vi è da evidenziare che lo stesso ha prodotto un'opera di grande valenza ma meramente umana (in pieno periodo illuminista) dove la forma viene sacrificata ad un'intensa espressività ed il contenuto mette in luce un dramma tragicamente umano. Il secondo artista "espressionista" lo ha copiato calcando un po' la mano. Come solerte lettore di Pascal e di Vittorio Messori, sono giunto alla convinzione che, a seguito di quell'evento che ha cambiato la storia dell'umanità, (l'incontro con l'Arcangelo Gabriele come messaggero di Dio) la S. Vergine Maria, pur sconvolta per il tragico momento, manifestò un immenso dolore ma con grande dignità. Nel dipinto che ho realizzato, il mio intento è stato quello di evidenziare una trasposizione nello spazio e, altresì, di far corrispondere il valore morale con il valore formale, nonchè di far comprendere il creato nella sua multiforme bellezza (anche se Benedetto Croce escludeva la possibilità di un bello naturale) e vivacità: è presente un cane (l'amico dell'uomo per antonomasia) ed un gabbiano portatore di vita, in un cielo plumbeo che si apre, come per incanto, con uno spiraglio di luce lontana e brillante che ci fa percepire l'immensità del Creatore nella sicura speranza  di una vita oltre la vita terrena.
Percorrendo un solco in una realtà virtuale, nel dipinto, evidenzio un volto giovane della S. Vergine Maria (Cristo tokos).
Con il mirabile compimento della nascita e crescita di un uomo generato da Dio, la S. Vergine Maria viene ricambiata dallo stesso Creatore con la divinizzazione, in un luminoso splendore fuori dal tempo.
Come esempio (pressochè impossibile da raggiungere), vedere il volto della S. Vergine Maria che Michelangelus Buonarrotus ha plasmato nella splendida Pietà Vaticana.
Italo Gafà

"L'artista attuale che pensa di esulare dal passato, sostenendo che il passato non ha più nulla da insegnare, non sfiorerà mai l'arte. Non segnerà mai il domani perchè il profumo misterioso del futuro esala dal passato".

Albenga 16/04/2014 



  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 29


La Dama con l'ermellino
di Leonardo da Vinci
 Rivisitazione

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 28


Madonna della seggiola - Raffaello
Rivisitazione


  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___Il mio punto di vista




Recensione - alcuni concetti sull'arte


L'Astrattismo, l'Informale, l'Espressionismo astratto, l'Assemblage, la Pop Art, il Colour Painting, l'Op Art, l'Arte Cinetica, la Minimal Art, l'Arte Concettuale, l'Iperrealismo ed il Neo espressionismo... l'origine di questi movimenti o correnti artistiche che denotano un dinamismo convulso, affonda, come espressione stilistica, nel suolo fertile del “Manierismo” e sono conseguenza del mutato clima culturale del XX secolo.

L'Astrattismo, movimento che sorge a seguito dei movimenti del Fauvisme e Cubismo, rifiuta categoricamente la rappresentazione del mondo esterno. Talvolta, la scelta di un segno, di una forma geometrica o di un colore vengono considerati come soggetti dell'opera. Come primo approccio vi è la tendenza all'espressività del colore come il risultato di emozioni sull'influenza della musica o da stimoli dettati da fattori psicologici (V. Kandiskij, P. Klee, ecc... ) e come secondo approccio vi è la tendenza che punta al rigore matematico o alla semplificazione della geometria (P. Mondrian, T. Van Doesburg ed il gruppo De Stijl). Ambedue le tendenze mettono in luce un novero di artisti mirabili e il grande talento.

La disamina approfondita dell'intero panorama che attiene all'Astrattismo, mette in evidenza un'immane lavoro di ricerca dai contenuti interessanti e di grande respiro, altre volte assai discutibili, superficiali e sterili, dove traspare un'apologia dell'effimero e dell'intangibile: il respiro del nulla.

Alcune “griglie geometriche” di certe opere astratte ed alcuni simboli gestuali della pittura informale, espressi con violenza mediante il colore in dipinti di artisti come Pollock, Tobey, Sam Francis, ecc... istintivamente si possono agganciare ad eventi naturali, con l'esito di ottenere formidabili effetti scenografici , altre volte , invece, il nulla e senza però suscitare, in chi osserva, vere e proprie emozioni, come si ha modo di provare ed avvertire nel magico terreno dell'Espressionismo figurativo, recepito dalla transavanguardia come aspetto artistico unico ed imperituro dell'arte, dove confluiscono cenni della pittura surrealistica, di quella metafisica e di quella simbolista.

Ad esempio, esaminando alcune delle tendenze o correnti artistiche summenzionate, se si desidera fregiarle di un merito, l'unica valenza che, in taluni casi, si può riscontrare, è quella meramente decorativa e cioè di riequilibrio formale e/o coloristico dell'ambiente dove l'opera viene inserita. Oltre all'Astrattismo e all'Informale, la sequela delle altre correnti artistiche summenzionate si è sviluppata principalmente nell'intervallo fra le due guerre mondiali, protraendosi sino ai giorni nostri ed è stata influenzata, in parte, da correnti filosofiche nichiliste ed, in parte, da espressioni artistiche orientali, con una vera e propria esasperazione di concezioni già esistenti nella storia dell'arte del passato. Le stesse mettono in luce, in alcuni casi che l'unicità e l'individualità dell'artista diventa il tema principe dell'opera d'arte. A dimostrazione di questo concetto, vi sono artisti che come Joseph Beuys suscitano interesse più per la loro personalità che per gli oggetti che producono. In questi specifici settori, l'aspetto commerciale è il leit motiv, o motivo conduttore della produzione artistica, con opere d'arte in cui lo schema stilistico viene ripetuto con insistenza. Molti artisti che si possono annoverare nelle correnti stilistiche sopra citate, hanno dimostrato di essere disposti ad avere discendenti ma non antenati e, per lungo tempo, hanno prodotto esperimenti alla ricerca di un proprio cliché, fornendo beni per un mercato voluttuario, beni la cui preziosità si riflette solamente ed unicamente nel loro alto prezzo.
 

  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

___N° 27


Carnevale a Venezia


  • Digg
  • Del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • RSS

Pensieri sul mare della Liguria...

Pensieri sul mare della Liguria...

Wikipedia

Risultati di ricerca

ingg. Sicco & Partners. Powered by Blogger.